La legalità dell'ayahuasca è un argomento molto serio: non si può semplicemente dire che l'ayahuasca debba diventare legale tout-court, senza condizioni, né si può dire che debba essere bandita come altre sostanze d'abuso oggetto della cosiddetta 'guerra alla droga'.

La situazione di relativa tranquillità di cui gode la comunità ayahuasquera italiana è frutto di eventi accaduti un decennio fa, che hanno coinvolto alcuni seguaci della chiesa italiana del Santo Daime. E' grazie al loro sacrificio e alla loro tenacia che oggi alcuni si sentono in diritto di affermare che "l'ayahuasca è legale in Italia". Vediamo quanto c'è di vero in questa affermazione.

Vai all'inizio della pagina